Gambe, braccia, inguine, ascelle: sono tante le zone del corpo che uomini e donne decidono di liberare dai peli superflui, soprattutto in estate.
Con l’arrivo del caldo e delle vacanze non possiamo più fare a meno del consueto appuntamento con la nostra estetista di fiducia.
Che si tratti di cera a freddo, cera a caldo, laser o filo arabo, ci sono alcuni suggerimenti che dobbiamo tenere a mente per mantenere la nostra pelle liscia e luminosa.
Innanzitutto, è consigliabile ricorrere all’epilazione e preferirla alla depilazione: quest’ultima infatti consiste nell’eliminazione del pelo all’altezza della superficie cutanea, con risultati che durano fino a pochi giorni. L’epilazione invece garantisce gambe lisce fino a tre-quattro settimane.
Tra una seduta e l’altra, oppure tra un metodo di epilazione e l’altro, è fondamentale mantenere la pelle idratata scegliendo prodotti adatti al nostro tipo di pelle. Sono tantissime le formulazioni presenti sul mercato: dagli oli nutrienti ai latti impalpabili, passando per emulsioni ad asciugatura rapida. Qualunque sia la consistenza preferita, è importante tenere d’occhio le etichette e scegliere prodotti a base di oli vegetali o agenti idratanti come l’aloe vera, ceramide, glicerina ed elastina. Un’applicazione costante manterrà la pelle liscia e morbida e favorirà il rinnovamento cellulare, oltre a facilitare l’epilazione.

Un paio di giorni prima della seduta è consigliata l’applicazione di uno scrub corpo a base di agenti esfolianti e agenti idratanti. Questo consentirà la rimozione delle cellule morte e farà emergere i fastidiosi peletti incarniti, rendendo così l’epilazione più efficace e meno fastidiosa. Lo scrub deve essere applicato con leggeri movimenti circolari, massaggiato per alcuni minuti e risciacquato con abbondante acqua. In base alla tipologia di pelle, potrà essere effettuato una o due volte a settimana. In ogni caso, allo scrub deve seguire un’applicazione abbondante di crema idratante.

Per non stressare la pelle, già messa a dura prova dal caldo e dalle sedute di epilazione, è importante rispettare i tempi di ricrescita dei peli: tra una seduta e l’altra è necessario far trascorrere alcuni giorni per evitare che il pelo si spezzi. La lunghezza minima consigliata è di 4 mm. In caso di vene varicose o capillari rotti, le tempistiche dovranno essere concordate con l’esperta di fiducia. In caso di peli incarniti, un uso alternato di epilatore elettrico e ceretta – accompagnato da scrub frequenti – assicura risultati ottimali.

L’epilazione laser, grazie ai macchinari di ultima generazione presenti nel nostro centro, può essere eseguita in modo sicuro anche d’estate, ma è necessario seguire alcuni accorgimenti. Bisogna proteggere la pelle con prodotti specifici ad alta protezione, a prescindere dal fototipo. Si sconsiglia inoltre l’esposizione solare nei tre giorni che precedono e nei tre giorni che seguono la seduta.

Ti aspettiamo per una consulenza personalizzata e un’estate libera dai peli superflui!